Apertura del nuovo album

23 - 24 - 25 settembre 2022

Un nuovo album creato con l'energia solare

Arbres, il nuovo album di François Vé previsto per settembre 2022, avrebbe potuto chiamarsi Autrement e avrebbe potuto porre direttamente la domanda: “Come possiamo fare le cose in modo diverso; quale energia dobbiamo usare per creare, per condividere le nostre differenze; a quale velocità, e per quali ragioni?”
Dopo quattro anni in compagnia di Helvetica, il suo album scritto nelle quattro lingue nazionali, François Vé vi propone un’immersione in nuove canzoni che sollevano la nozione di passaggio, di coraggio, di primo passo. Testi vicini alla natura, al mondo degli alberi, allo scorrere dei fiumi, parole che evocano un’ape, un frassino, poesia che ci immerge nei quattro elementi. Questo album offrirà melodie che sono canticchiabili e “feel good”, arrangiamenti che sono allo stesso tempo ariosi e radicati nel Giura e nelle sue colline. L’album sarà registrato in uno chalet alpino nel Giura vodese, dove l’energia utilizzata sarà quella dei pannelli solari della cargo bike del tour Helvetica. Un progetto che andrà in scena per un tour di concerti in solo e in trio accompagnato dalla cargo bike, dai pannelli solari e da due nuovi film in super-8.

L'album

L’album comprenderà dodici canzoni, otto in francese, due in Bärndutsch, una in italiano e una in Rumantsch Vallader. Dopo l’immensa gioia di aver potuto condividere le canzoni del progetto Helvetica in tutta la Svizzera, questo nuovo opus manterrà il desiderio di cantare nelle quattro lingue nazionali per coltivare, in questa maniera, le differenze che sono tanti modi diversi per esprimere il mondo in cui viviamo. Un disco fresco e sottile dove gli arrangiamenti saranno anche firmati da François Vé.

Lo spettacolo

Sul palco, in versione solista, le canzoni assumeranno un colore folk-pop con una chitarra acustica, una grancassa sul tallone sinistro e un mini hi-hat sul piede destro. Uno spettacolo poetico e luminoso punteggiato da due brevi film-canzoni proiettati su pellicola super-8 su uno schermo faceto malizioso e accompagnati dal suono di un mini pianoforte. Uno dei film in super-8 sarà realizzato con inchiostro indelebile su pellicola trasparente intorno al tema dell’albero.
Accompagnato da un bassista e un batterista, la versione in trio seguirà la struttura dello spettacolo e sarà adattata ai festival.

Registrazione allo chalet de Pierre nel Giura vodese

Per la realizzazione di questo sesto album in studio, la scelta di un luogo dove non tutto è a portata di mano e dove solo per potere accedere allo Chalet ci vuole tempo, l’idea, a me, ha fatto subito senso. Lo chalet di Pierre, che si trova ad un altitudine di 1580 metri al di sopra di Montreicher, è un luogo senza elettricità, senza acqua corrente, senza internet, il desiderio di ritrovare la stessa semplicità del tour dell’Helvetica. Un progetto che impegnerà le persone coinvolte a venire con i mezzi pubblici, in bicicletta o a piedi, come i musicisti che suonano sulle canzoni.

Un album in forma di calendario + un 45 giri in vinile

L’oggetto “album” avrà la forma di un calendario che può essere adattato a qualsiasi anno, ogni persona potrà scrivere i giorni della settimana e rendere questo oggetto unico.
Ci sarà la possibilità di ricevere entrambi:

  • il calendario con CD 12 tracce + il vinile 45 giri + codice di download
  • il calendario con CD 12 tracce + codice di download
  • il calendario con il vinile 45 giri + codice di download
  • il calendario + codice di download